Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

Nave Rizzo, consegnata a Milazzo la bandiera da combattimento

  1. Sito Milazziano
  2. Articoli su Milazzo
  3. Nave Rizzo

In hoc nomine, victoria


Cerimonia della Consegna della Bandiera di Combattimento a Nave Rizzo

Un giorno memorabile per la città di Milazzo, 8 Ottobre 2018, porto di Milazzo,  dove si è svolta la  cerimonia di consegna della bandiera di combattimento alla fregata Luigi Rizzo da alcuni giorni era ormeggiata presso il molo Foraneo.
Una giornata storica per la città mamertina alla quale hanno partecipato:

- il Capo di stato maggiore della Marina, Ammiraglio di squadra Valter Girardelli,

- il sottosegretario alla difesa, Raffaele Volpi,

- le massime autorità della Marina e delle forze dell'ordine,

- il prefetto Librizzi

- l'arcivescovo Accolla.

- la contessa Maria Guglielmina Rizzo Bonaccorsi, figlia dell'Ammiraglio, Eroe Affondatore, Luigi Rizzo.

-TVN Milazzo ed il STV (MD) dott. Claudio Mario Italiano

 

Nave Rizzo

Il Luigi Rizzo è una fregata missilistica della Marina Militare, in servizio dal 20 aprile 2017.

Si tratta della sesta unità della classe Bergamini e la seconda in configurazione multiruolo dopo la capoclasse.

è la seconda unità della Marina Militare intitolata a Luigi Rizzo dopo la fregata Luigi Rizzo (F 596), appartenente alla classe storica Bergamini del 1957, la prima di portaelicotteri in Italia, a cui faceva parte il Virginio Fasan, dove il sottoscritto dott. Claudio Italiano ha prestato la sua opera in qualità di Capo Servizio di Bordo, in missioni nel Canale di Sicilia.

Lo scafo fu impostato presso il cantiere navale Fincantieri di Riva Trigoso a Sestri Levante il 5 marzo 2013 e fu ivi varato il 19 dicembre 2015 alla presenza di Giovanni Toti (presidente della regione Liguria), dell'ammiraglio De Giorgi (capo di S.M. della Marina) e di Giuseppe Bono (a.d. di Fincantieri).

Madrina del varo fu Maria Guglielmina Rizzo, figlia di Luigi, ammiraglio della Regia Marina e medaglia d'oro al valor militare per le azioni coraggiose intraprese in guerra, tra cui l'affondamento della corazzata austro-ungarica Santo Stefano (10 giugno 1918).

Il motto della nave è identico alla precedente: In hoc nomine victoria (in questo nome è la vittoria).

Lunedì 8 ottobre 2018 a Milazzo la Fregata Europea Multi Missione Luigi Rizzo (FREMM) della Marina Militare, ha ricevuto la Bandiera di Combattimento, vessillo distintivo di ogni Nave Militare da guerra.

La nave imbarca per la parte artiglieresca un cannone prodiero da 127/64 mm;  un cannone poppiero sul cielo hangar da 76/62 mm

 
Per la componente elicotteristica imbarcata: 2 SH90 o 1 SH90

I ragazzi della MM ci hanno accolto a bordo e consentito di girare questi video, sia della cerimonia, sia degli interni della Nave. Buon visione.

 

Giornata praticamente estiva, con 35°C al sole, per la cerimonia della M.M. per la Consegna della bandiera da combattimento a Nave Rizzo. Noi c'eravamo per voi che ci seguite su TVN Milazzo e sito milazziano

Altro momento di grande emozione: la visita a bordo di Nave Rizzo.