Il Natale Milazzese

  1. Sito Milazziano

  2. Articoli su Milazzo

  3. Natale Milazzese

Perchè parlare del Natale Milazzese?

Perchè i miei hanno sempre amato Milazzo e le sue tradizioni, specie mentre vivevano all'estero, dove sono emigrati ed hanno saputo comunicare a me le loro emozioni. Diciamo così. E poi perchè, in vero, il Natale è espressione della cultura di un popolo religioso, quello dei milazzesi, salse e rustiche progenie, terra di Santi, uomini ed Eroi, con almeno una quindicina  di chiese nel territorio, con feste molto sentite (S.Francesco, S.Stefano, S.Giuseppe, S.Giovanni, la SS Pietà, S.Antonino), con ritualità che si perdono nella notte dei tempi.

Per es. a molti piace allestire " 'a cona 'i Natali", con l'esposizione di frutta secca, nocciuole di S.Pier Niceto, noci di Montalbano,  sparacina del Capo, manderini, arance, fichi, marmellate di cotogno, grappoli d'uva e mostarda secca,   espressione della devozione del popolo alla Divinità che nasce, a cui si  offrono i frutti della terra e del duro lavoro, cioè al Dio Bambino. Da qui canti e nenie; famoso è il canto che dice ".. adurate 'u Diu Bambinu, adoratilu tutti l'uri, ch'eni u nostru Redenturi!.  Questa ritualità era viva nella gente della Piana di Milazzo, dove le preghiere al Dio Bambino si fondevano con rituali magici e religiosi e la Santa Notte di Natale si recitavano preghiere od orazioni per chi era infestato dal verme della tenia. La 'razione recitava: ..."acqua raggia e lettu moddu, nesci virmazzu chi non ti vogghiu! E la Santa Notti di Natali 'u Signuri mi ti libira di lu mali". L'arte di costruire il presepe, dicevamo, era un arrangiarsi  con i pochi mezzi a disposizione non solo era espressione altissima di religiosità e di devozione, ma motivo di comunione in famiglia e di vanto, dove il fratello più grande guidava il più piccolo nella tradizione della costruzione del presepio. Si andava in giro per le campagne di Milazzo, dove all'epoca ancora cresceva il muschio sui muri vecchi, e lo si raccoglieva, insieme alle pietre e la ghiaia bianca di Ponente, i legnetti, la "sparacina" o il pungitopo con le bacche rosse, al Capo.

Qui, nel video a seguire,  potete godere della processione del S. Bambino, che si tiene nel quartiere di Vaccarella, presso la Chiesa di S. Maria Maggiore, dove Garibaldi, stanco della Battaglia del 20 Luglio del 1860, si sdraiò e riposò... Dopo la processione, in Chiesa, una cantante d'eccezione di casa nostra, credo la sig.ra Sergente, si intrattiene in canti natalizi, collaborata da un bravo tenore.

E poi venivano i ciaramellari da S.Lucia o da Rometta, ma questo lo potere leggere nella pagina "Racconto di Natale". Ancora lo potete cogliere nel presepe del compianto Nino Maio che chiede il nostro intervento: sono gli ultimi anni della sua vita, ma egli vuole lasciare un ricordo di sè agli altri che si esprime nella sua bravura nel realizzare il Presepe, come espressione di preghiera altissima per la poca salute che ancora gli rimane.  Oppure potete avevre questo sentore nel presepe di mio figlioccio Emanuele, ultimo Eroe della Campagna Milazzese (che Iddio ce la conservi!). E cosi pure il S. Natale segnava l'inizio delle giornate più assolate per la SIcilia, tanto che i proverbi recitavano così: "Da S.Lucia a Natali, 'a journata crisci un passu 'i cani!", ed ancora "A Natali, nè friddu, nè fami, dopu Natali, lu friddu e la fami!

Il presepe vivente di Castanea del 2014

     Cosi pure il compianto prof.  Ciccio Iannello, il mio maestro, costruiva il presepe e lo adornava con le stelle di Natale,  in aula, dove su un piccolo armadietto, Gesù prendeva il posto della Madonnina, sempre presente ed infiorata da tutti noi bambini e cosi pure alla Chiesa dell'Immacolata il prof. Iannello ci ricordava di pregare la S. Maria Bambina, che a mo' di un Bambinello Gesù si pregava pure Lei a Natale.   Così, io che nasco nella Piana, ma assorbo anche gli usi di Milazzo, ho infine acquisito e fatto mio sin da piccolo questo "modus vivendi" e lo voglio trasmettere agli altri, anche se ciò potrà attirare in me le critiche stupide dei milazzesi, che si sentono evoluti ed aggiornati alle mode più stupide dei tempi moderni, come, per es. quella di addobbare gli alberi di Natale, tradizione, questa dei popoli del Nord, più che seguire gli usi ed i costumi dei milazzesi antichi e dei siciliani.

    Così, immergendovi tra i link, vedrete cose vecchie e cose nuove, sentirete suoni, colori, ciaramelle  e profumi della nostra Milazzo, godete della cultura e spiritualità del nostro popolo e questo io faccio perché non se ne perda l'eco per i posteri, ormai sintonizzati scioccamente sui social senza sapere qual'è la stella cometa da seguire. .

Infine è ancora il Natale in ospedale, tra la gente che soffre, dove non te ne puoi stare dall'alto della tua scienza come un luminare, ma devi infondere gioia e coraggio ai pazienti e farti piccolo come il Dio Bambino.

Natale 2010: Duomo Milazzo, Ave Maria e presepe
Natale 2010: il presepe di Giovanni Parisi
Natale 2010: La ciaramella dei Peloritani
Natale 2010: shopping tra i negozi
Natale 2010: il presepe di Emanuele Saraò
Natale 2010: altri due cori dal Duomo di Milazzo
Natale 2010: Don Santino Colosi e gli auguri al web
Natale 2010: Padre Bettino Mancuso e gli auguri al web
Il nostro presepe elettronico con la canzone "A Natale puoi
2009, Una passeggiata in centro a Natale, tra luci ed ombre
2009, In collegamento col Duomo, tutti i canti del Coro, nei giorni di Natale: "puer Natus est, emmanuel ecc.."
2009, In collegamento col Duomo, immagini dalla Santa Messa di Natale e coro in "Tu scendi dalle stelle.."
Un presepe con Bambino di cera
Natale al Piaggia
Natale al Piaggia

La notte di Natale al Duomo ed il coro
Presepe di piazza Duomo a Milazzo
Notte di Natale al Paladiana
Presepe di S. Giacomo del 2002
presepe vivente di Castanea 2002
presepe vivente di Castanea 2002
presepe vivente di Castanea 2003
Notte di Natale 2002 in Capannone
Presepe  Paladiana
Presepe della Chiesa Madre 2001
A cona 'i Natali del caro amico sig. Maio Antonino

 

Un presepe povero ed un albero pure povero!!
Piazza XXV Aprile -Milazzo, immagini dalConcerto del 32 DICEMBRE 2009!
New! 2009, il Presepe dal Duomo di Milazzo ed il coro dei ragazzi per voi !
Un calendario per AIPD 2010 con le vigilesse!
Natale_2008
Natale_2008_coro3
Natale_2008_shop
Natale_2008_sind
Natale_2008_sodano_bertolami
Neve_2008

 

SCARICABILE >>> VIDEOCLIP COLOSI 2005
indice argomenti di Milazzo